E-commerce in “full outsourcing”

La miglior soluzione per un e-commerce gestito

Il nostro motto, “specialisti in commercio elettronico“, spiega perfettamente qual è la nostra missione principale, di che cosa ci occupiamo e che cosa proponiamo. Da molti anni ci occupiamo di e-commerce e abbiamo capito che si tratta di un mondo affascinante ma anche molto complesso: abbiamo individuato oltre 100 competenze (skill) necessarie per una buona gestione di un progetto di commercio elettronico. Si tratta davvero di un ecosistema vastissimo che si sta evolvendo sempre di più e che necessita di attenzioni e di approfondimenti quotidiani da parte di personale formato e qualificato. Per fare ecommerce per bene servono professionisti.

Fare da soli è possibile, ma è davvero molto complicato e rischioso.
Per questo da diversi anni offriamo una formula che potremmo definire “e-commerce chiavi in mano” che abbiamo battezzato “e commerce servito”. In gergo tecnico si parla dunque di “e-commerce in full outsourcing“.
Questa soluzione è il nostro fiore all’occhiello: è la più completa, interessante ed evoluta, tra quelle proposte da Teamecommerce. Si tratta infatti di creare o modificare il sito di ecommerce del committente, di tenerlo aggiornato e di gestire tutte le attività legate al ciclo di vendita, compresa la fatturazione e la gestione dei corrieri. In casi particolari siamo in grado di gestire anche lo stoccaggio e il packaging, manlevando l’imprenditore da qualsiasi esigenza.

Abbiamo scherzosamente chiamato questa formula “e-commerce servito” perchè ci occupiamo veramente di tutte le decine e decine di attività, spesso complesse e delicate, che stanno dietro la realizzazione di un progetto di vendita on line.

Ciò prevede:

  • Un’attività di analisi
  • Un’attività di startup per la realizzazione o modifica del sito e per la predisposizione di tutti gli strumenti e i canali necessari alle attività
  • Un’attività continuativa di servizio per le attività richieste dal cliente e prestate da Teamecommerce con ognuno dei suoi 7 reparti (vedi sotto)
  • Un budget per le attività di promozione e pubblicitarie

L’idea che sta alla base del progetto è molto interessante: Teamecommerce si propone come un “rivenditore dell’azienda” (con gli sconti classici dei rivenditori) ma con una particolare abilità informatica e con la delega alla gestione del sito ufficiale e dei canali ufficiali social e Marketplace: tale ruolo conferisce particolare vigore a Teamecommerce che sarà sempre più stimolato a lavorare al meglio per migliorare le performance dello store online.
Queste attività vengono svolte nel massimo rispetto e valorizzazione della rete di vendita tradizionale.

Esempio di attività di ecommerce in full outsourcing

  1. Il reparto tecnico di Teamecommerce realizza un nuovo sito Internet di e-commerce in diverse lingue, che permette la vendita dei prodotti sia ai privati (B2C) che ai rivenditori: i tecnici manutengono il sito affinché sia sempre funzionante (update), sicuro, completo (aggiornamenti di prodotti), sincronizzato con il magazzino, con il gestionale e con i marketplace (Amazon, Ebay etc…)
  2. Il reparto assistenza si occupa di offrire un servizio di risposta (via e-mail, chat, WhatsApp, social, telefono) ai clienti che necessitano di informazioni prevendita (caratteristiche prodotti, informazioni di spedizione, costi, preventivi particolari…), post vendita (tracking, ripensamento, aggiunte, sostituzioni, problemi vari) o in-vendita (assistenza durante la fase di acquisto)
  3. Il reparto di web marketing elabora delle operazioni pubblicitarie e di comunicazione con continuità, creando campagne e contenuti grafici, video, testuali in lingua adatti ai canali usati (annunci, blog, newsletter, push notification, post social, messaggi chat…)
  4. Il reparto logistica si occupa, in accordo con il cliente, di coordinare le attività di gestione dei corrieri per spedizioni e rientri (lettere di vettura, documenti doganali, dazi, documenti di trasporto…)
  5. Il reparto amministrativo sovrintende alle attività burocratiche, permessi, fatturazioni, corrispettivi, note di credito, pagamenti (bonifici, PayPal, Stripe, carte di credito…)
  6. Infine il reparto di analisi e strategia approfondisce i numerosissimi dati a disposizione per relazionare il cliente, definire quali strategie sia meglio adottare per il futuro e quali siano gli interventi principali da coordinare
  7. In alcuni casi può essere richiesto anche un servizio di magazzino e packaging

Nota: nel caso un cliente voglia gestire l’ecommerce in autonomia, siamo comunque in grado, grazie alla “formula tradizionale” abbinata eventualmente alle altre formule “a consumo” o “in abbonamento” di realizzare o modificare il sito e di gestire tutti gli aspetti della comunicazione e della promozione. Noi normalmente sconsigliamo tale approccio perchè sappiamo che per gestire un ecommerce per bene serve molto tempo, molte persone, molte professionalità e competenze che si possono formare solo con esperienza.